10 settembre 2012 - Bloom è su Myself!

La stylist di Bloom, Stefania Pratelli è protagonista del servizio “Bionde si nasce o si diventa?” sul numero di settembre della rivista Myself.


Il biondo è andato oltre lo stereotipo – una cinematografia ormai sconfinata lo testimonia – il biondo è diventato un archetipo femminile. Uno dei più avvincenti.
Basti pensare che le bionde più famose di sempre lo sono per volontà e non per nascita! Dalla sempre citata Marylin passando per Brigitte Bardot, Catherine Deneuve e più recentemente a Meg Ryan e Madonna, solo per nominarne alcune.
Il fatto che Marylin sia stata riconosciuta come il più grande talento grazie alla scelta di diventare bionda, la dice lunga sul potere comunicativo e carismatico del biondo.
E' come se il suo talento abbia potuto disvelarsi solo diventando bionda.
Quindi il biondo artificiale è proprio la negazione di quello che sembra, non è artificio ma un mezzo di verità assoluta.
E come diceva Oscar Wilde "L'uomo mente sempre in prima persona, dategli una maschera e vi dirà la verità"!
 
Scarica il pdf dell'editorial con foto di Guido Taroni, fashion editing di Pina Gandolfi e testi di Marìka Surace. 





developed by Gag